CUNEO
 

Nasce da Scalvenzi la start-up italiana che lancia lo scooter elettrico ’ME’

Nasce da Scalvenzi la start-up italiana che lancia lo scooter elettrico ’ME’

Nasce da Scalvenzi la start-up italiana che lancia lo scooter elettrico ’ME’

Categorie: Storie Cooperative

Tags:

La sede di rappresentanza si trova in Franciacorta, a Camignone di Passirano, nella cascina-laboratorio dell’agenzia di comunicazione Rossa; la produzione e assemblaggio nella Bassa, a Pontevico, alla cooperativa Scalvenzi. Si chiama 'ME', ma non è uno scooter autoreferenziale, semmai innovativo. È un nuovo Motorino Elettrico, ME appunto, pensato da un gruppo di giovani imprenditori bresciani, realizzato e costruito in Italia. E’ possibile pre-ordinarlo sul sito www.scooterelettrico.me, entro il 30 ottobre. I colori saranno bianco e nero, più un terzo che sarà votato dai visitatori. Ha un design essenziale, che gioca su forme pulite e arrotondate, pronto per essere personalizzato con accessori e colorazioni. È costruito con lo 'Sheet Moulding Compound', un composto di resine in grado di rendere il telaio particolarmente resistente, elastico e leggero: infatti, lo scooter completo di batterie pesa solamente 90 chili, cioè al di sotto della media dei concorrenti. Una caratteristica che influisce positivamente sull'autonomia del mezzo: per ogni ricarica della batteria agli ioni di litio - un 'pieno' dura 5 ore con la presa domestica e costa in media meno di 2 euro - ME percorre 80 chilometri, più 10 di riserva. È omologato per due persone, non paga il bollo per i primi cinque anni, entra liberamente nelle ZTL e molto spesso ha agevolazioni sull'assicurazione.

Tag:

iTAGstorieCOOPERATIVE

leULTIMEnotizie

ilCALENDARIO

«dicembre 2018»
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456



CONFCOOPERATIVE CUNEO
Via Cascina Colombaro, 56
12100 CUNEO
t +39 0171/451711
cuneo@confcooperative.it