CUNEO
 

Assemblea per il 126° esercizio della Cassa Rurale ed Artigiana di Boves

Assemblea per il 126° esercizio della Cassa Rurale ed Artigiana di Boves

Assemblea per il 126° esercizio della Cassa Rurale ed Artigiana di Boves

Categorie: Storie Cooperative

Tags:

Con l’Assemblea di sabato 9 maggio, alla quale hanno partecipato ben 1.834 soci, la Cassa Rurale ed Artigiana di Boves Banca di Credito Cooperativo ha archiviato il 126° esercizio di attività. Ancora una volta si è trattato di un anno difficile, in un clima di attesa per una ripresa che stenta a palesarsi in modo chiaro; un anno affrontato con la prudenza che sempre ha contraddistinto la Cassa senza mai tralasciare l’apertura al nuovo che le è propria. L’anno trascorso ha portato risultati soddisfacenti, con una raccolta che complessivamente raggiunge i 555 milioni di euro, in incremento di circa 35 milioni. I nuovi finanziamenti erogati superano i 20 milioni di euro e la Cassa ha mantenuto la propria politica di adeguati accantonamenti per i crediti in difficoltà. In termini di interventi innovativi, la Cassa ha portato a conclusione importanti progetti: la Firma Elettronica Avanzata che permetterà consistenti riduzioni nei consumi di carta, energia, costi di trasporto e di magazzino; la Virtualizzazione delle postazioni di lavoro, al fine di ottimizzare l’utilizzo delle risorse hardware e creare le basi per lavorare in futuro sulla disponibilità delle applicazioni e dei dati in mobilità, così da essere maggiormente performanti nella relazione, consulenza ed assistenza alla clientela; l’installazione dei Totem Multimediali per migliorare l’informativa verso la clientela in modalità “on demand”. L’utile netto di oltre 1,6 milioni di euro permette da un lato di migliorare ulteriormente la solidità patrimoniale che ha sempre caratterizzato la Banca e, dall’altro, di mantenere elevate quote da destinare a beneficenza. Gli indici di patrimonializzazione, a seguito dell’accantonamento a patrimonio della quota di utile 2014, porteranno ad un Total Capital Ratio del 16%, consistentemente oltre il requisito minimo del 10,5%; un dato che ben sintetizza la solidità della Banca. Si tratta di numeri che, considerando l’assetto dimensionale della Cassa e l’estensione del territorio di competenza, sono di tutto rilievo. Inoltre testimoniano, con riferimento ai finanziamenti, che la Cassa continua a fare la propria parte nel sostenere l’economia del territorio, pur non potendo prescindere dagli indispensabili criteri di prudenza e sostenibilità. Negli ultimi 10 anni il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la destinazione di oltre 3 milioni di euro in beneficenza e più di un milione in sponsorizzazioni e pubblicità a sostegno delle iniziative locali a carattere sportivo, ricreativo e culturale. Significativo è l’intervento in campo “salute” per il quale la Cassa, con un contributo annuo a favore di ogni socio che ha necessità di visite mediche specialistiche, in tre anni ha ristornato ai propri soci un valore complessivo di oltre 52.000 euro. Anche sulle giovani leve, in particolare gli studenti, la Cassa ha investito parecchio attraverso i premi agli “alunni meritevoli”; in 5 anni sono stati elargiti 127.000 euro. Con l’erogazione di finanziamenti all’economia e con il sostegno degli interventi di beneficenza, la Cassa Rurale ed Artigiana di Boves vuole quindi ribadire il proprio impegno nell’affiancare le iniziative in ambito economico e sociale al fine di alimentare la speranza e la fiducia che servono per creare un futuro migliore.

Tag:

iTAGstorieCOOPERATIVE

leULTIMEnotizie

ilCALENDARIO

«giugno 2018»
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678



CONFCOOPERATIVE CUNEO
Via Cascina Colombaro, 56
12100 CUNEO
t +39 0171/451711
cuneo@confcooperative.it