CUNEO
 

Emporio della Solidarietà. Firmato il protocollo d’intesa

Emporio della Solidarietà. Firmato il protocollo d’intesa

Emporio della Solidarietà. Firmato il protocollo d’intesa

Categorie: da Confcooperative Cuneo

Tags:

Venerdì 24 febbraio nella sala consigliare “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba, la firma del protocollo di intesa tra Caritas diocesana albese, Centro di Prima Accoglienza Onlus, Compagnia di Iniziative Sociali da un lato e Comune di Alba e Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero dall’altro, per l’avvio e la gestione de “L’Emporio della Solidarietà “Madre Teresa di Calcutta” Alba”.

A firmare l’accordo per l’anno 2017, il Vescovo monsignor Marco Brunetti, il Presidente del Centro di Prima Accoglienza Onlus, don Luigi Alessandria, il Presidente della Compagnia di Iniziative Sociali - Consorzio Società Cooperativa Sociale (CIS) Elena Saglietti, il Vice Sindaco e Assessore ai Servizi Sociali ed Assistenziali del Comune di Alba Elena Di Liddo ed il Presidente del Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero Pier Giuseppe Cencio.

L’Emporio della Solidarietà Alba si inserisce pienamente nell’ordine delle politiche del “NON SPRECO” e punta al recupero delle eccedenze ed alla loro donazione per solidarietà sociale. Sarà un punto di raccolta, stoccaggio e distribuzione di prodotti di prima necessità come alimenti, materiali di consumo, prodotti per l’infanzia. Un punto dedicato a famiglie e persone in temporanea difficoltà, individuate concordemente da Caritas e Consorzio Socio Assistenziale e dotate di un’apposita card a punti.

L’Emporio si troverà in corso Piera Cillario, 8 e l’inaugurazione è prevista dopo Pasqua 2017. Il restauro dei locali è in corso, insieme alla ricerca degli arredi e delle attrezzature. Nel frattempo, il gruppo di lavoro formato dagli enti suddetti ha lavorato coinvolgendo diverse realtà produttive del territorio e numerosi volontari interessati a questo nuovo servizio.

Sarà realizzato grazie ad un finanziamento di 50 mila euro della Compagnia di San Paolo attraverso il bando “Fatto per bene” a cui ha partecipato il Centro di Prima Accoglienza Onlus coinvolgendo come partner la Compagnia di Iniziative Sociali - Consorzio Società Cooperativa Sociale (CIS), il Comune di Alba ed il Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero.

Al finanziamento della Compagnia di San Paolo si è aggiunto inoltre il prezioso supporto di numerose realtà produttive e sociali del territorio che stanno contribuendo all’allestimento dell’Emporio attraverso la donazione di attrezzature e arredi.

Uno dei principali obiettivi è la cooperazione sinergica tra parrocchie, Caritas, cooperative sociali, aziende, Comune e servizi sociali per il reperimento di alimenti da distribuire, il potenziamento e la razionalizzazione dei metodi di approvvigionamento delle organizzazioni socio-assistenziali fornendo un aiuto concreto alle famiglie italiane e straniere in difficoltà economica.   

L’Emporio della Solidarietà di Alba può essere sostenuto attraverso la donazione di prodotti alimentari e di beni di consumo da parte delle aziende. E’ inoltre possibile sostenere una famiglia in difficoltà versando il valore di una spesa settimanale o mensile oppure recapitando all’Emporio parte della propria spesa o versando un’offerta tramite bonifico.

«E’ un’opera importante in risposta ai bisogni di tante persone – ha spiegato il Vescovo della Diocesi di Alba monsignor Marco Brunetti – Come Diocesi volevamo concretizzare un volere di Papa Francesco che desiderava che l’Anno della Misericordia, appena concluso, producesse un’opera concreta di Misericordia. Per la Caritas è stato un impegno importante essere capofila di questo progetto, ma era assolutamente necessario anche per sostenere, attraverso nuove risposte organizzative, le parrocchie che fino ad ora sono state in prima linea sugli aiuti alle famiglie. Una strada, peraltro, che non abbiamo intrapreso da soli, ma insieme al Comune di Alba e al Consorzio e al mondo della cooperazione sociale con il Consorzio CiS. I fondi sono arrivati dalla Compagnia di San Paolo, ma anche noi come Diocesi abbiamo stanziato 50 mila euro dai fondi arrivati attraverso l’8x1000 per la Caritas e tanti si sono poi prestati a darci una mano per allestire l’Emporio. Ora la sfida più grande sarà creare un circuito che continui ad alimentare l’Emporio attraverso i doni di persone e aziende di alimentari».

«Oggi è un giorno importante per questo gruppo di lavoro – ha affermato il Vice Sindaco e Assessore ai Servizi Sociali ed Assistenziali del Comune di Alba Elena Di Liddo - L’emporio della Solidarietà è nato nei nostri pensieri circa due anni fa. Poi, un anno fa ha iniziato a concretizzarsi grazie all’arrivo del nuovo Vescovo monsignor Brunetti ed alla possibilità di partecipare ad un bando per richiedere finanziamenti. Oggi siamo felici di presentarlo alla città. Purtroppo, anche ad Alba è in aumento il numero delle famiglie in difficoltà. Questo progetto convoglia tutte le risorse in un’unica soluzione. Il Comune di Alba partecipa alla cabina di regia per la definizione delle strategie e delle attività, darà supporto sui bandi per la richiesta di nuovi finanziamenti e si occuperà della promozione dell’Emporio oltre a supportare le sue attività». «Il Centro – ha spiegato il Presidente del Centro di Prima Accoglienza Onlus e direttore Caritas, don Luigi Alessandria – ha accolto volentieri questa sfida: che si fonda su due pilastri fondamentali: la cultura del NON spreco e la solidarietà che si concretizza, per noi, attraverso il sostegno alle famiglie in difficoltà e l’accoglienza, preservando sempre la dignità delle persone. Il lavoro insieme agli altri soggetti del protocollo ci consente di fare delle cose più coordinate. Affrontare insieme i problemi è un grosso vantaggio per noi e per la comunità. Il nostro obiettivo è ordinare e razionalizzare i vari aiuti. Un ringraziamento particolare va alle varie realtà imprenditoriali che ci stanno aiutando materialmente ad allestire ed arredare gli spazi dell’Emporio ed al numeroso gruppo di volontari che già da mesi è al lavoro». «Esprimiamo soddisfazione e orgoglio di far parte di questo gruppo – ha sottolineato il Presidente del Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero Pier Giuseppe Cencio -  Abbiamo lavorato insieme in altre occasioni. Oggi c'è un aspetto concreto e si pongono le basi per fare altro e dare risposte più efficaci. Ci sono alcuni valori fondamentali alla base di questo intervento come la possibilità per le persone di accostarsi all’aiuto con dignità; l'efficacia: dare risposte concrete su beni essenziali e l’equità: garantire l’accesso al servizio a persone che hanno effettiva necessità». «Come Consorzio - ha spiegato il Direttore del Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero Marco Bertoluzzo – noi spendiamo dai 35 ai 45 mila euro al mese di assistenza economica per più di 500 nuclei, anche con minori, che hanno difficoltà. Pensando a loro abbiamo aderito a questa iniziativa, ma vorremmo anche che le persone, che si rivolgeranno all'Emporio, possano “restituire” qualcosa alla comunità contribuendo alla sua operatività per esempio attraverso borse lavoro all’interno dell’Emporio stesso, vivendo così un’esperienza di riscatto». «Si partirà con la raccolta di generi alimentari anche  freschi – ha spiegato  il Presidente della Compagnia di Iniziative Sociali - Consorzio Società Cooperativa Sociale Elena Saglietti – e poi si amplierà ai prodotti come materiale scolastico e prodotti per la prima infanzia. Ci sono agevolazioni fiscali per le aziende che donano.  Tre parole chiavi che sintetizzano il nostro lavoro:centralità della persona, dialogo e ascolto e poi fare cultura contro gli sprechi alimentari».

 Per ulteriori informazioni: Ufficio Caritas – piazza Monsignor Grassi, 13 Alba – tel. 0173 440720; e-mail: info@emporiocaritasalba.it. Si ringrazia per la collaborazione ed i preziosi contributi che hanno permesso di avviare il Progetto, con particolare riferimento all’allestimento dei locali dell’Emporio:

COMPAGNIA DI SAN PAOLO – UNICREDIT- BANCA d’ALBA - DIMAR “Mercato’” - FONDAZIONE FERRERO - ACA – Associazione Commercianti Albesi - STUDIO COMMERCIALISTI SARACCO E MORO - LITEA snc - PROMIO Utensili srl- TECNOFRIGO snc - STUDIO TOPINO ASSOCIATO - SOBRINO Pavimenti Rivestimenti e sanitari srl - CLAUDIO  elevatori sas - BINELLO ORTOFRUTTA - LIBRA srl - SUORE SAN PAOLO - Asta Mondiale del Tartufo Bianco d'Alba -  Enoteca di Grinzane Cavour.

Tag:

iTAGleNOTIZIE

lePUBBLICAZIONI

leINIZIATIVE

iPROGETTI

ilCALENDARIO

«dicembre 2018»
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456



CONFCOOPERATIVE CUNEO
Via Cascina Colombaro, 56
12100 CUNEO
t +39 0171/451711
cuneo@confcooperative.it