CUNEO
 

Tra gli Oscar della frutta il presidente della Lagnasco Group

Tra gli Oscar della frutta il presidente della Lagnasco Group

Tra gli Oscar della frutta il presidente della Lagnasco Group

Categorie: dalle cooperative

Tags:

Simone Bernardi, presidente della Cooperativa OP Lagnasco Group, è tra gli 11 premiati dell'Oscar della Frutta, prestigioso evento organizzato dalla redazione del Corriere Ortofrutticolo in partnership con Italia Ortofrutta Unione Nazionale, FruitImprese e CSO Italy svoltosi venerdì 20 gennaio a Siracusa. Unico per il Piemonte, il nominativo del presidente della Lagnasco Frutta è stato annoverato insieme a quello di altri dieci protagonisti del settore tra cui è poi stato attribuito, al direttore di Apofruit Ilenio Bastoni, l’Oscar dell’Ortofrutta Italiana 2017.

 

Simone Bernardi è diplomato in trasporto aereo. Le prime esperienze lavorative in campo aeronautico lo vedono impegnato come manutentore di elicotteri e poi come responsabile tecnico della base del soccorso aereo regionale del 118 di Borgosesia (Vercelli). Viene coinvolto in progetti internazionali con le maggiori case costruttrici di elicotteri, ma decide di dedicarsi all’ortofrutta nell’azienda di famiglia produttrice di mele, pesche e kiwi nella zona pedemontana di Cuneo assumendone la guida nel 2012. Viene subito coinvolto nelle attività di Lagnasco Group – un Consorzio di cooperative con sede a Lagnasco – dove la sua famiglia conferisce il prodotto. Nel 2013, spinto da alcuni soci, decide di mettersi in gioco e nonostante non abbia mai svolto l’incarico di consigliere, il CdA decide di affidargli la rappresentanza e lo nomina presidente. Dati i buoni risultati conseguiti, nel 2016 viene confermato nella carica. E’ consigliere in Italia Ortofrutta Unione Nazionale, CSO Italy, Assomela, Confcooperative e Fedagri. Grazie anche al suo costante impegno e alla cura per l’innovazione dei prodotti e dei processi, Lagnasco Group ha consolidato ottimi rapporti con la GDO nazionale e con aziende leader nel canale horeca, inserendosi anche in alcune catene europee e conquistando la fiducia di importatori del Nord Africa, del Medio ed Estremo Oriente, del Nord e Sud America. Nel 2016 Lagnasco Group ha lanciato con successo il progetto Eplì, una mela Story® Inored, libera da diritti, studiata dall’INRA francese e licenziata da NOVADI.

Lagnasco Group ha lavorato nel 2015 ortofrutta per 24 milioni di euro e 37 mila tonnellate tra mele, kiwi, pesche, prugne, mirtilli, questi ultimi in forte crescita. http://www.lagnascogroup.it/ 

Tag:

iTAGleNOTIZIE

lePUBBLICAZIONI

leINIZIATIVE

iPROGETTI

ilCALENDARIO

«ottobre 2018»
lunmarmergiovensabdom
24252627282930
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234



CONFCOOPERATIVE CUNEO
Via Cascina Colombaro, 56
12100 CUNEO
t +39 0171/451711
cuneo@confcooperative.it