CUNEO
 

Banca Alpi Marittime di Carrù Rilanciato il progetto “Bam-Lab”, seconda generazione

Banca Alpi Marittime di Carrù Rilanciato il progetto “Bam-Lab”, seconda generazione

Banca Alpi Marittime di Carrù  Rilanciato il progetto  “Bam-Lab”, seconda generazione Il termine per l’invio delle candidature fissato per lunedì 30 novembre

Categorie: le iniziative

Tags: Banca Alpi Marittime,   Bamlab

La prima generazione del BamLab – il coworking-acceleratore nato a Carrù ad inizio 2015 - si è conclusa ed ora si apre l’opportunità per altri giovani che costituiranno la seconda generazione.

BamLab, con sede presso i piani superiori della filiale Banca Alpi Marittime di Carrù, offre uno spazio condiviso di 700 metri quadrati con postazioni di lavoro, connessione veloce, luoghi per riunioni e gruppi di lavoro, centro incontri per lo sviluppo delle nuove generazioni imprenditoriali.

La decisone di dare una nuova veste al coworking ampliando l’attenzione sull’innovazione anche nei settori agroalimentare, turismo integrato, ricettività, green e sviluppo sostenibile, oltre al digitale e high tech, fa seguito all’accordo stipulato lo scorso 17 settembre, tra Banca Alpi Marittime, Réseau Entreprendre Piemonte e Fondazione Michelin, a supporto delle start-up. E come per la prima generazione, Bam-Lab metterà a disposizione gratuitamente tutti i suoi servizi.

Il progetto infatti si inserisce nella più ampia cornice dell’impegno della Banca a favore del potenziamento della nuova imprenditoria e a sostengo dei giovani che cercano o creano lavoro. L’iniziativa rientra nel piano strategico della Banca Alpi Marittime che prevede un importante sviluppo a supporto del territorio e della sua crescita economica.

Il nuovo Bando (accessibile dal sito www.bancaalpimarittime.it) è stato appena pubblicato e darà la possibilità a 15 coworker di entrare all’interno del BamLab gratuitamente per 6 mesi: per partecipare gli aspiranti dovranno rispettare il termine per l’invio delle candidature, fissato per lunedì 30 novembre.

Spiega Carlo Ramondetti, direttore generale della Banca Alpi Marittime: «Per la nostra banca i giovani sono il futuro e su di loro sono concentrate molte azioni di sviluppo. Per quanto riguarda questa iniziativa è necessario porre l’attenzione sul fatto che non si tratta solo di un posto in uno spazio condiviso, bensì dell'opportunità di essere inseriti in un percorso professionalizzante di avvio all'autoimprenditoria attraverso seminari, corsi e workshop. Inoltre impareranno a presentare le proprie idee, avranno a disposizione un tutoraggio che seguirà periodicamente i loro progressi, parteciperanno a contest così come a sessioni di B2B. Avranno l’opportunità di presentarsi a partner della banca e a rappresentanti del mondo imprenditoriale. Un percorso in rete con altri soggetti ideato per accompagnare l’aspirante imprenditore o la neonata start up al successo della propria idea».

Aggiunge Gianni Cappa, presidente della Banca Alpi Marittime: «Dopo i primi sei mesi il progetto della startup dovrà superare un esame di convalida al fine di certificare l’effettivo progresso e consentire la permanenza per il successivo semestre. Il BamLab è altresì disponibile con alcune postazioni come coworking a pagamento, dedicato a coloro che hanno necessità di avere un ufficio condiviso per lavorare in un ambiente giovane e dinamico, svolgere incontri di lavoro in un ambiente attrezzato e professionale senza affrontare in costi fissi di un ufficio personale».

Da ricordare che il tema delle startup negli ultimi anni ha attirato molta attenzione mediatica. A conferma di ciò basta ricordare l'annuncio del presidente della Repubblica francese, Hollande che annuncia risorse importanti per le startup d'oltralpe e quello del Regno Unito di Cameron, che andrà ad erogare un prestito di 82 milioni di sterline in tre anni per i giovani imprenditori. Con la nuova fase, i coworker saranno inseriti in un percorso professionalizzante che li impegnerà sull’onore a portare avanti il proprio progetto imprenditoriale facendo maturare in loro competenze di serietà e professionalità che saranno fondamentali per la loro sopravvivenza nel mondo del lavoro e dell’imprenditoria.

 

iTAGleINIZIATIVE

leULTIMEnotizie

leINIZIATIVE

iPROGETTI

ilCALENDARIO

«dicembre 2018»
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456



CONFCOOPERATIVE CUNEO
Via Cascina Colombaro, 56
12100 CUNEO
t +39 0171/451711
cuneo@confcooperative.it