CUNEO
 

Nuova Stagione in Casa del Quartiere

Nuova Stagione in Casa del Quartiere

Nuova Stagione in Casa del Quartiere

Nascono la Scuola Popolare di Musica e l'Officina delle Competenze Creative

Categorie: le iniziative

Tags:

Sono ormai 4 anni che è attiva in Cuneo la Prima Casa di Quartiere, un progetto sociale, culturale e comunitario nato nel quartiere Donatello.

La grande sfida di questi 4 anni è stata quella di portare in città, soprattutto in periferia, un nuovo modo di vivere gli spazi comuni, costruire nuove reti di prossimità che possano generare nuove comunità capaci di sentire di nuovo quel senso di appartenenza al proprio quartiere. In questi 4 anni si è lavorato, grazie all'impegno dei 2 Operatori Sociali della Cooperativa MOMO, sulla costruzione di nuove reti sociali: tra cittadini, tra organizzazioni e gruppi di interesse. Questo percorso ha portato la CQD ad essere coinvolta nel primo convegno Nazionale organizzato dalla Rete delle Case di Quartiere di Torino, sul tema dell'abitare gli spazi comuni per rivitalizzare il senso di comunità dei quartieri.

La CQD è un luogo che promuove l'incontro declinato in modi differenti: Laboratori, Eventi, Sportelli, Progetti Sociali. Da Settembre ripartono tutte le attività. Per quanto riguarda i Laboratori si spazierà dall'Arte, con i corsi di disegno base ed avanzato, la stampa d'Arte e il disegno anatomico; per l'area Multimediale si propone un corso di Fotografia e fotoritocco e un corso di comunicazione visiva volta a dare le basi di progettazione grafica e utilizzo dei software più adatti.

Si sente parlare di Scuola Popolare di Musica già da molto tempo, ma a Cuneo non esiste ancora e, grazie all'incrocio con alcuni appassionati di questo metodo, la CQD apre le porte alla musica collettiva, dove è possibile imparare a suonare strumenti differenti, ma soprattutto avere un approccio globale al suono, inoltre, essendo popolare, si prova ad adottare prezzi accessibili a tutti.

Non manca la sfera del Benessere con alcuni workshop di conoscenza di sé (yoga a coppie, mandala e meditazione), la tradizionale Ginnastica Dolce e un nuovo sport che porta lo scherma ad evolversi utilizzando le spade laser di star wars.

Inoltre si avvieranno le conversazioni in lingua inglese, spagnolo e italiano coordinate dall'insegnante Paolo Bongiovanni e il laboratorio pratico “la magia del presepio” organizzato da Presepi in Granda.

Nel 2017 nasce l'Officina delle Competenze Creative, grazie al progetto sostenuto dalla Fondazione CRC nell'ambito del bando Giovani Protagonisti che coinvolgerà un gruppo di 20 giovani a pensare, organizzare e realizzare eventi, corsi e attività che promuovano il protagonismo, la creatività e l'acquisizione di nuove competenze; una vera e propria officina dove imparare.

In cantiere ci sono già corsi di scenografia, rigenerazione materiali poveri, foto-video-editing, gestione audio e luci, eventi musicali, teatrali, artistici, mostre di giovani artisti cuneesi.

Sarà anche l'occasione per potenziare l'esperienza di SUBurbia, il non locale musicale che propone nel periodo invernale concerti di musica emergente e che coinvolge un numero elevato di giovani cuneesi, che possono accedere ad un luogo per loro a km0 e costo0.

Anche il Cinema di Quartiere ha visto crescere la rete delle associazioni coinvolte nel programmare le rassegne: Mente in pace, Cooperativa Colibrì, Centro Diurno di salute mentale del ASLcn1, Aria Aperta, Se non ora quando, Amnesty, Agedo e Cooperativa MOMO.

Per quanto riguarda i progetti sociali il 2017/2018 vedrà l'avvio del primo esperimento di Portierato Solidale di Quartiere: il portiere risolve piccoli “grandi” problemi quotidiani; aiuta i vicini di casa a darsi una mano: piccole riparazioni, supporto tecnologico, faccende di casa, aiuto alle persone, cura del verde e dei beni della collettività. Quindi si ricercano persone che abbiano competenze e tempo da donare per il proprio quartiere, strada, scala. Il progetto è sostenuto dal programma Housing della Compagnia di San Paolo e realizzato dagli operatori sociali della cooperativa MOMO.

La Food Forest del Giardino Foresta della CQD, che ormai da 2 anni sperimenta l'agricoltura urbana, si estenderà in altre 2 aree verdi di proprietà della ATC e che avrebbero bisogno di essere riqualificate. Grazie alla collaborazione con Z di zappa si realizzeranno corsi di formazione sul tema della permacultura e dell'agricoltura urbana, coinvolgendo i residenti limitrofi a quelle aree invitandole a prendersene cura, contribuendo a rendere più bello un pezzo di bene comune. Il progetto si chiama Semi di Quartiere ed anche questo è sostenuto dalla Compagnia di san Paolo.

Inoltre riparte il Doposcuola Dona Underground per i bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni residenti nel quartiere, uno spazio per studiare e fare i compiti insieme ad altri coetanei, educatori e volontari. Anche per questo si cercano persone che abbiano la possibilità di donare un po' di tempo per i tanti bambini che frequentano lo spazio. Il programma completo si può scaricare sul sito www.casadelquartieredonatello.it
Tag:

iTAGleINIZIATIVE

leULTIMEnotizie

leINIZIATIVE

iPROGETTI

ilCALENDARIO

«settembre 2018»
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567



CONFCOOPERATIVE CUNEO
Via Cascina Colombaro, 56
12100 CUNEO
t +39 0171/451711
cuneo@confcooperative.it